Home » Archivi » UOMINI SEPARATI

UOMINI SEPARATI

UOMINI SEPARATI - CLAUDIO BOCCACCINI
dal 2 al 13 aprile 2014
TEATRO AMBRA GARBATELLA
UOMINI SEPARATI
di Rosario Galli

con: Andrea Lolli, Felice Della Corte, Paolo Gasparini, Gabriele Galli, Desirée Popper

regia: Claudio Boccaccini

Uomini separati è soprattutto uno spettacolo sull’amicizia.

Nella piéce si parla di un’amicizia che è un insieme di complicità, empatia, ma anche scontro e invidia, per quattro amici che hanno avuto problemi sentimentali, e si confrontano fra loro sulle personali esperienze di…separati.

All’inizio della commedia, vengono fuori tutte le delusioni, le amarezze, le aspettative frustrate, dei rapporti con le ex compagne. Tutto attraverso battute caustiche contro le donne, ma anche con profonda ironia: aldilà di considerazioni che sembrerebbero scontate, nel sottotesto c’è un rimando all’amicizia vera, ma anche all’amore, come valori portanti per la nostra esistenza. C’è da dire che la drammaturgia contemporanea non si occupa molto di amicizia, soprattutto maschile.

Il testo di Rosario Galli mi ha dato il pretesto per una regia che punta il dito sull’incomunicabilità, soprattutto in questi tempi storici-economici complicati, ma è anche una regia tesa a far riflettere su certi valori, come per l'appunto l’amicizia vera, e l’amore: fonte di energia e rinnovamento.

Le iniziali prese di posizione dei personaggi, le inevitabili battute contro le donne, le esternazioni che apparentemente risultano condizionate dagli stereotipi, saranno poi definitivamente smontate dall’arrivo di un’ avvenente giovane donna, che inizialmente porterà lo scompiglio tra i quattro, che però ritroveranno, dopo le inevitabili rivalità e proprio grazie a questo incontro, una nuova solidarietà e un inaspettato entusiasmo per tornare a vivere, soprattutto recuperando il rapporto con l’altro sesso.

 

TRAILER LA FOTO DEL CARABINIERE

SCUOLA DI TEATRO LA STAZIONE

SCUOLA DI TEATRO LA STAZIONE